Basta poco

PER STAR MEGLIO TUTTI

Basta poco, per star meglio tutti

Raccolta fondi organizzata da Corisardegna Soc. Coop. per la costituzione di una compagnia aerea sarda ad azionariato popolare

Se sei in questa pagina sei davvero il benvenuto

Perché ci fa piacere entrare in contatto con persone nuove che potrebbero fornire preziosi suggerimenti. Perché ci da l’opportunità di far conoscere loro il nostro progetto. Ma soprattutto perché abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Anche del tuo, se ce lo vorrai concedere.

Chi è il beneficiario della raccolta fondi?

Abbiamo organizzato questa raccolta fondi per contribuire alla realizzazione del progetto “Un’isola in volo”. In estrema sintesi esso prevede di creare una compagnia aerea ad azionariato popolare che attenui l’isolamento della Sardegna, sostenendo le tutele tariffarie riservate ai residenti con una formula integrata di turismo incoming. I fondi raccolti saranno veicolati su un conto della Banca Etica intestato a Co.Ri.Sardegna soc. cooperativa e saranno impiegati totalmente come capitale sociale per la creazione della Newco che andrà a gestire la Compagnia aerea dei 4 mori. Nel caso non sapessi chi e che cosa è Corisardegna, ti invito a visualizzarne la storia, ma in breve ti posso riferire che si tratta di una compagnia che attorno ad un sogno, ha voluto costruire un progetto. Un progetto aperto di sviluppo e libertà, a cui tutti possono contribuire liberamente. Sia in termini di sostegno intellettuale e operativo, sia economico. Attualmente la cooperativa è gestita completamente da volontari che prestano la loro opera gratuitamente e non ha alcun potentato economico alle spalle. Se pensi dunque che ciò che facciamo sia meritevole di aiuto, sappi che ne abbiamo un grande bisogno. Senza l’aiuto di tanti non potremo mai realizzare il progetto.

Un grande problema da risolvere

Sfortunatamente, come già ti ho detto, non abbiamo protettori, né potentati economici alle nostre spalle, e così nonostante il grande successo dell’iniziativa sui social, nessun quotidiano sardo ne ha mai dato notizia. Nessun telegiornale, radiogiornale, né agenzia di stampa. Pare insomma che a nessuno in Sardegna sembri opportuno dare notizia di un progetto popolare nato dal basso e che coinvolge circa il 5% della popolazione sarda (ma in realtà è ben di più). E questo, al contrario di quanto avviene o è avvenuto al di fuori della Sardegna (leggi). La difficoltà più grande che stiamo incontrando si configura proprio nell’ostracismo dei media locali, che purtroppo non favorisce la diffusione del progetto. Una gran parte dei sardi, a causa di ciò, non è mai arrivato a sapere ciò che vogliamo fare e questo, purtroppo, alla fine potrebbe inficiarne il risultato. Se puoi e se apprezzi la nostra iniziativa, non dimenticare di parlarne con amici, parenti e conoscenti. Anche questa è una forma di aiuto.

Dobbiamo agire subito

Ora però, abbiamo anche un altro problema. Dobbiamo fare presto! Presto perché la Sardegna non può più aspettare, ma presto anche perché le turbolenze di mercato causate dalla pandemia hanno aperto grandi opportunità che vanno colte al volo e subito. Sia per sfruttare condizioni irripetibili nell’acquisto o nel leasing degli aeromobili, sia che per essere pronti nel momento in cui il mercato ripartirà. Per questo motivo abbiamo fissato la nascita della Newco entro la data massima del prossimo 12 agosto, ma questa stessa raccolta fondi si chiuderà l’11 Aprile.

Ecco, avrai già capito che non c’è un minuto da perdere e “quanto” abbiamo bisogno del tuo aiuto, anche se piccolo. Pensa a che cosa accadrebbe se tutti i sardi donassero soltanto 5 euro (1.611.000 x 5 = 8.055.000 euro). Potremmo disporre di un capitale di partenza sufficiente ad iniziare l’attività senza nulla dover chiedere a nessun altro. Ma se così non sarà, sappi che è assolutamente importante che Co.Ri.Sardegna, al momento della costituzione della Newco, possa mettere sul piatto almeno una cifra che le permetta di poterne controllare l’operato e il raggiungimento finale della missione.

Perché ci serve il tuo aiuto

Allo stesso modo deve essere ben chiaro il perché tutti noi (l’azionariato popolare) si debba riversare le risorse in un unico canale (Co.Ri.Sardegna). In fondo potremmo scegliere di versare il nostro piccolo contributo acquistando qualche azione della futura compagnia aerea. Certo, potremmo farlo, ma a quel punto è intuitivo ritenere che la Newco avrebbe come soci di controllo pochi gruppi imprenditoriali, mentre il resto del capitale sarebbe frazionato in migliaia e migliaia di piccolissimi azionisti. Ciascuno proprietario di uno 0,… Dunque, proprio questo è il punto. Se vogliamo evitare di diventare carne da macello nelle fauci di investitori che, seppur lecitamente, perseguiranno il loro esclusivo tornaconto, dobbiamo accorpare quelle migliaia di piccoli azionisti in un unico soggetto che possa sedersi al tavolo e far sentire la sua voce. E più Co.Ri.Sardegna sarà finanziariamente forte, più potrà levarla alta e far sì che il progetto e le finalità originali non vengano stravolte.

Ecco come puoi aiutarci

E come si fa a rendere finanziariamente forte Co.Ri.Sardegna? Ci sono solo due modi: uno associandosi e comprando quote sociali (1 quota = 125 euro). L’altro, ancor più semplice, partecipando alla raccolta fondi per la compagnia aerea con una donazione libera che ha il suo limite minimo in 25 euro (al lordo delle spese di commissione, sich!) e un limite massimo commisurato soltanto alla tua disponibilità e alla grandezza del tuo cuore

Contiamo su di te. Dona ora ♥

Co.Ri.Sardegna Soc. Coop.

Il presidente del CDA
Antonello Bombagi

Campagna crowdfunding “Basta poco”

5% raccolto

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Dona velocemente e in modo sicuro con Stripe

Come funziona: A Stripe window will open after you click the Donate Now button where you can securely make your donation. You will then be brought back to this page to view your receipt.

Unisolainvolo

1.00
Campagna crowdfunding “Basta poco”

Totale Donazione: €100,00

Scopri
tutte le altre forme di sostegno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: